Terra Madre, la prima edizione della Biennale d’Arte Contemporanea del Belvedere di San Leucio, Città di Caserta e Casagiove, è divisa in sezioni.

La Sezione “International Exhibition”, curata da Irina Machneva Mota, regala alla manifestazione un respiro internazionale che si traduce in un interessante e costruttivo incontro di culture diverse, ognuna delle quali con la sua particolare impronta che si riversa in una miriade di segni, a tratti inusuali, a tratti rivisitati, in grado di dare voce a una molteplicità di linguaggi.

Spagna, Svezia, Croazia, Georgia, Colombia, Uzbekistan, Francia, Russia, Lussemburgo, Svizzera, Stati Uniti, sono i Paesi partecipanti che animeranno la Biennale e permetteranno a tutti i visitatori di entrare in contatto con tipologie espressive che sicuramente daranno luogo a riflessioni costruttive. In fondo il bello dell’arte, quando vissuta nel suo significato autentico, serve proprio a generare un dialogo proficuo, basato sulle differenze che, però, trova il suo minimo comune denominatore nella creatività e nel talento degli artisti.  

Share This