Move65

Move65

Biografia

Francesco d’Alessandro nasce a S.Maria C.V. il 18 Febbraio 1965. Attento osservatore delle storie che la realtà in cui è gli offre, incontra il suo strumento magico  una Yashica FX3 oggetto che da subito fa suo e che lo accompagnerà nei suoi primi passi alla scoperta di un linguaggio nuovo. Fotografare, immortalare un attimo irripetibile, essere anello di congiunzione tra protagonisti e spettatori nella rappresentazione teatrale della vita, questo il suo scrivere con le immagini.
Francesco è un interior designer, e ha partecipato a svariate mostre.

Categoria

Fotografia/Grafica Digitale

Tecnica

Stampa su Forex

Cenni critici

Opere Candidate

Opera 1: “Vesuvius”

Dall’imprescindibile profilo del vulcano simbolo della città partenopea di dipartono storie senza tempo.
Motorini parcheggiati lungo la strada per un tuffo al volo e un bagno di sole,la sobrettara che rinfresca anima e corpo per un euro, ragazzi alla fontana che sembrano personaggi di film che hanno celebrato nel mondo l’essenza della napoletanità.
Le storie si intrecciano e riconducono a lui, il Vesuvio. Non sono le nuvole ad avvolgerlo, non è il fuoco suo a farlo bruciare: offeso, aggredito, bruciato, devastato, racconta una storia di atrocità umana.

Opera 2: “L’Onta”

La Storica Terrazza che ha raccontato lo splendore di Napoli nel Mondo, ora la mostra offesa. Il Vesuvio, non sono le nuvole ad avvolgerlo, non è il fuoco suo a farlo bruciare: offeso, aggredito, bruciato, devastato, racconta una storia di atrocità umana.

Opera 3: “—“

 

Opera selezionata per la Mostra “Real Belvedere di San Leucio”

Misure Opera:

125x90